Nesli, pseudonimo di Francesco Tarducci (Senigallia, 29 dicembre 1980), è un cantautore, rapper e produttore discografico italiano, fratello minore del rapper Fabri Fibra. Nesli nasce a Senigallia il 29 dicembre 1980, ultimo di tre fratelli: Fabrizio, e una sorella, Federica. Nel 1996, all’età di 16 anni, giocando con una pistola, spara per sbaglio a un amico, riducendolo in fin di vita ma successivamente si riprenderà. Il cantautore e il fratello rapper hanno interrotto ogni contatto nel settembre del 2008, non dichiarando mai il motivo del loro distacco, ma più volte Nesli ha fatto intendere che dietro questa lite ci sia di mezzo il lavoro e il modo di vedere le cose completamente diverso.

Appassionato di rap, inizia nel 1999 quando con suo fratello Fabri Fibra, già avviato nel mondo della musica, realizza il demo Fitte da latte, che riscuote un buon successo nella scena locale, spronando il rapper a continuare nella sua carriera. Con lo pseudonimo di Nesly Rice, egli si presenta con uno stile simile a quello del fratello, fatto di intrecci lirici e metrici, ma con un flow decisamente più scandito e riflessivo. Nesli produce Fitte da latte presentando analogie con il lavoro degli allora Uomini di Mare, anche perché le basi sono state affidate a Lato, anch’esso membro degli Uomini di Mare.

Dopo la realizzazione di Fitte da latte, Nesli si prende una pausa dal lavoro in proprio, durante la quale invece infittisce le collaborazioni con numerosi artisti del panorama hip hop italiano: oltre gli stessi Uomini di Mare, Kaso & Maxi B, Marya, Mente ed altri. Ma la più soddisfacente collaborazione del periodo è con i Sottotono, con cui mostrerà il proprio stile pulito in Da me, presente nell’album del duo …In teoria, mostrando così il suo talento a livello nazionale.

Nel 2000 partecipa a Dinamite Mixtape del collettivo Teste Mobili e l’anno seguente all’album Cactus dei Piante Grasse (gruppo nato dalla fusione tra i collettivi Teste Mobili e Men in Skratch). Nello stesso anno collabora con i Basley Click al brano Dico a voi, contenuto in The Album.

Dopo anni di collaborazione con vari artisti, nel 2003 Nesli pubblica l’album di debutto Ego, le cui tracce sono state prodotte da DJ Myke. Il disco si dimostra particolarmente innovativo, soprattutto per l’insolita decisione di non utilizzare campionamenti sonori ma musiche realizzate dal vivo da musicisti in carne ed ossa; collaborano infatti al progetto un pianista, un bassista ed un chitarrista. Gli stessi temi trattati nelle liriche presentano una dimensione di introspettività, riallacciandosi al tema dell’album, ovvero lo scandagliare i tanti tasselli del proprio “ego”. L’album ha ricevuto sia critiche positive che negative: una fetta di audience mostra di apprezzare sensibilmente un prodotto così insolito ed innovativo rispetto a vasta parte della produzione rap, altri rimangono saldamente “tradizionalisti” storcendo il naso di fronte alla novità.

Nel 2004 Nesli pubblica il secondo album in studio Home, il quale segna l’esordio del rapper in qualità di produttore musicale. In questo album, per Nesli arrivano le prime collaborazioni, ovvero quelle con Maxi B e del fratello Fabri Fibra.

Nel 2006 produce gran parte dei brani contenuti nel terzo album di Fabri Fibra, intitolato Tradimento; il 30 marzo 2007 viene pubblicato dalla Universal il terzo album solista di Nesli, Le verità nascoste, anticipato dai singoli Riote Nesli Park.Il disco è stato premiato nello stesso anno da La Repubblica XL come il miglior album hip hop dell’anno, in occasione dell’Hip Hop Mei. Sempre nel 2007 collabora nuovamente con Fabri Fibra nell’album Bugiardo con la canzone Le ragazze.

Nello stesso anno nascono i FOBC, una crew formata da Nesli e Vacca, un progetto mai realmente decollato e che ha realizzato i brani Non mi butto giù, Il verdetto, Spara e Tu che ne sai. Nel 2008 collabora con Mondo Marcio al brano Tagliarmi le vene, presente nel mixtape In cosa credi.

l 20 maggio 2009 Nesli ha pubblicato in via gratuita, tramite il suo Myspace ufficiale, il mixtape Nesliving Vol. 1. Nello stesso anno collabora con i Two Fingerz al brano Finto, presente in Il disco finto, mentre verso la fine dell’anno collabora con Daniele Vit al brano Per sempre, prodotto da Big Fish.

Il 13 novembre 2009 è stato pubblicato il quarto album in studio Fragile – Nesliving Vol. 2, uscito sotto la Doner Music.[10] Dall’album non è stato estratto alcun singolo, ma sono stati realizzati i videoclip per i brani Fragile, Una vita non basta, Non tornerò, e La fine. Quest’ultimo brano ha ottenuto un buon successo, tanto che i critici musicali l’hanno definito come il miglior brano dell’artista. Inoltre, La fine è stata reinterpretata da Tiziano Ferro per il suo album L’amore è una cosa semplice (2011). All’uscita dell’album ha fatto seguito un intenso tour in giro per l’Italia, che ha portato Nesli il 21 aprile 2010 ad aprire il concerto di Mika al Mediolanum Forum di Milano.

Il 27 maggio 2016 è uscito il singolo Equivale all’immenso accompagnato dal relativo videoclip, girato tra le montagne della Valle d’Aosta.Tale singolo ha anticipato il nono album in studio del cantante, intitolato Kill Karma e pubblicato il 1º luglio dello stesso anno. Ad esso ha fatto seguito Perfettamente sbagliato, estratto come secondo singolo il 7 ottobre 2016.

Nel febbraio 2017 ha partecipato per la prima volta in carriera al sessantasettesimo Festival di Sanremo, presentando il brano Do retta a te in coppia con Alice Paba, venendo tuttavia eliminato al termine della terza serata. Il brano è stato inseguito inserito nell’EP Kill Karma – Neslintrovabili, uscito nello stesso periodo.

Nel corso dell’anno ha partecipato alla prima edizione di Celebrity MasterChef Italia, arrivando in finale.

L’8 dicembre 2017 è uscito il singolo inedito Maldito, presentato in anteprima in due concerti a Roma e Milano a fine novembre, a cui ha fatto seguito il 23 marzo 2018 Immagini. Entrambi i singoli anticiperanno l’uscita del decimo album in studio, previsto nel 2018.

Booking

Luigi Pisciottano

Tel. +39 02 83301240

off@colorsound.com