Biografia

RAF, Raffaele Riefoli, nasce a Margherita di Savoia (Fg) il 29 settembre 1959.
1984 – Incide con Carrere la più importante etichetta francese il suo primo singolo, SELF CONTROL, un brano dance che raggiunge il primo posto nelle classifiche di tutto il mondo, Stati Uniti compresi, dove la versione di Laura Branigan arriva al n°1 della hit parade di Billboard. Alla fine dell’anno esce il primo album intitolato RAF. Oltre a SELF CONTROL, ci sono altri due singoli di successo CHANGE YOUR MIND e HARD. 1987 – Scrive per il trio Morandi-Ruggeri-Tozzi SI PUO’ DARE DI PIU’, la canzone che vince Sanremo. In coppia con Umberto Tozzi scrive ed interpreta GENTE DI MARE, un hit in tutta Europa. Esce in questo periodo LONDON TOWN, un singolo che è una celebrazione per la città a lui molto cara. 1988 – Sanremo. INEVITABILE FOLLIA. L’album da cui è tratta, SVEGLIARSI UN ANNO FA, fotografa un musicista “sui generis” che ha scoperto la tradizione della canzone d’autore italiana ma al tempo stesso è attentissimo alle sonorità più attuali e sofisticate. Di nuovo nei Top 10, d’ora in poi sarà sempre così. 1989 – Di nuovo a Sanremo. Raf ha già pronto un nuovo album di successo, COSA RESTERA’ DEGLI ANNI OTTANTA. La canzone che da il titolo all’album conquista ancora una volta il grande pubblico. Agosto 1989, TI PRETENDO è l’hit dell’estate, come dimostra la vittoria al Festivalbar. 1991 – Raf conquista prima l’hit parade con INTERMINATAMENTE, poi impressiona a Sanremo con una suggestiva ballata, OGGI UN DIO NON HO. Infine, SIAMO SOLI NELL’ IMMENSO VUOTO CHE C’È. Tre successi diversissimi tra loro, ma non gli unici dell’album SOGNI… È TUTTO QUELLO CHE C’È. 1993 – CANNIBALI, 6 volte disco di platino. Un album ricco di canzoni di successo (IL BATTITO ANIMALE, DUE, STAI CON ME) ma con in più un’attenzione particolare all’attualità che mette in risalto l’inquietudine che caratterizza un mondo contraddittorio e un momento storico travagliatissimo. 1995 – Raf incide MANIFESTO, un disco che segna un passo avanti dal punto di vista musicale ed artistico, ed in questa occasione realizza una novità assoluta non solo per l’Italia: senza nessun aumento sul costo di copertina del disco regala al pubblico il CD rom INTERAGENDO, supporto attraverso cui il pubblico ha la possibilità di approfondire la propria conoscenza sull’artista. Raf inoltre apre il suo sito su Internet: www.raf.it, anticipando di molto la realtà odierna. 1996 – COLLEZIONE TEMPORANEA è il titolo del primo Best-of di Raf, il disco comprende 16 grandi successi ricantati, risuonati, riarrangiati e rimasterizzati. Nell’album è presente l’inedito UN GRANDE SALTO, una dolce ballata che racchiude una personale riflessione sul senso della vita. 1998 – LA PROVA è un album di esplorazione e collaborazione con la sua band, il suono è più graffiante con un’evoluzione verso il rock pur mantenendo strutture e melodie pop. Un interessante, nuovo sviluppo per Raf e un’affascinante fusione tra pop-rock italiano moderno e innovativo. 2001 – Dopo un intervallo segnato da un’esperienza personale importante come una nuova paternità, Raf si ripresenta con il nuovo album IPERBOLE . È un album di grande successo sia in termini di vendite che di popolarità manifestatasi in un tour “tutto esaurito” Riceve al MEI (meeting delle Etichette indipendenti) un premio alla regia per il Videoclip di Infinito (da lui pensato e girato) 2002 – È invitato al Pavarotti & Friends. Subito dopo è tra gli ospiti musicali de “IL SALE DELLA TERRA” grande manifestazione popolare in Piazza San Pietro al cospetto di Papa Giovanni Paolo II. In questa occasione fa sua la preghiera degli abitanti di Cesano chiedendo al Papa la preghiera di trovare un’alternativa alle antenne di Radio Vaticana così cariche di sospetta pericolosità per le popolazioni dell’area in cui si trovano. A Isola delle Femmine (PA) riceve dalle mani del Procuratore di Palermo Grasso il premio Mariposa per la canzone ASSOLTI contro l’impunità dei potenti. 2003 – È testimonial di LEGAMBIENTE e si dedica ad alcune iniziative mirate quali “Salviamo il mondo” e un progetto per portare acqua in orti scolastici dell’Ecuador. 2004 – A 20 anni da SELF CONTROL esce l’album OUCH e contemporaneamente Mondadori pubblica COSA RESTERA’… scritto a 4 mani da Raf con Domenico Liggeri. 2005 – Il 28 ottobre esce LIVE, DVD della performance live di Raf del 16 maggio 1991 al Palatrussardi di Milano. Esce contemporaneamente anche TUTTO RAF, 32 brani del repertorio dell’artista che vanno dal 1983 ad oggi. 2006 – Il 26 maggio esce il nuovo album “Passeggeri distratti”, il primo per SonyBmg, con nove brani inediti di cui “Dimentica” arriva al n. 1 della classifica della programmazione radiofonica. 2008 – Il 26 settembre viene pubblicato l’album “Metamorfosi” che contiene nove brani inediti, scritti e arrangiati con gusto musicale straordinario. Il primo singolo “Ossigeno” così come altri brani in precedenza raggiungerà la vetta della classifica radiofonica. 2009 – Il 30 ottobre esce “Soundview” un cofanetto che contiene il primo cd + dvd live della sua carriera, registrato durante il “Metamorfosi Tour”, a coronamento di venticinque anni di successi. 2011 – Dal 14 aprile è in radio “Un’emozione inaspettata” il singolo che ha anticipato il nuovo album “Numeri” pubblicato il 10 maggio. L’album raggiunge immediatamente il primo posto nella classifica degli album più scaricati da iTunes

Booking

Letizia Merulla

letizia@colorsound.com